Category: Piatto unico


    Ecco una favolosa zuppa pronta in 15 minuti fatta con pomodoro fresco  e una cipolla. Perfetta per una cena post allenamento leggera e nutriente.
Ho fatto sbollentare i pomodori nell’acqua per sbucciarli.  

In una padella scaldare un goccio d’olio, aggiungere la cipolla e farla dorate e poi aggiungere il pomodoro e schiacciarlo mescolando.

Cucinare la zuppa aggiungendo un po’ di brodo. Frullare la zuppa e servirla in un piatto fondo. Aggiungere dei crostini.

Lo so che questa è una ricetta a dir poco ridicola, ma praticamente non mi ricordo mai di farla e invece il risultato è buonissimo e soprattutto serve per variare un po’ la dieta. In questo caso ho usato la pancetta, ma si può usare lo speck o il prosciutto crudo. Ho cucinato la carne nel burro, seguendo la ricetta che ho trovato, ma sono sicura che per la mia dieta proverò a farli in padella senza grassi e il risultato sarà comunque buonissimo.
Assieme alla carne ho servito le Patate in tecia, un modo tipico triestino di fare le patate di cui metterò la ricetta a breve sul blog, in separata sede.

saltinboccaIngredienti

Fettine di pollo sottili
Fettine di pancetta
Edamer tagliato a fettine
Vino bianco
Burro, origano, spezie, sale, pepe, succo di limone

Tempo di preparazione 15 minuti + cottura (io le ho cucinate per mezz’ora perché a mio marito piace la carne stracotta 😉

Procedimento

1. Togliere la carne dal frigo e insaporirla con gli odori: sale, pepe, origano, succo di limone
2. Arrotolare ciascuna fettina di pollo con una fettina di pancetta e una fettina di formaggio e fissare con lo stuzzicadente. Procedere con tutte le fettine (calcolare minimo 4 fettine a persona, se fate un piatto unico).
3. Lasciar riposare una mezz’oretta o più.
4. Al momento di cucinarle, scaldare una padella con un po’ di burro e adagiarvi gli involtini. Far rosolare su entrambi i lati a fuoco alto e poi sfumare con del vino bianco e aggiungere le spezie.
5. Cucinare fino a completa cottura, aggiungendo eventualmente un po’ d’acqua e un po’ di vino, a seconda dei gusti.
6. Servire con il contorno prescelto.

Amo questo tipo di gnocchi, ma ammetto che non li avevo mai fatti prima. In realtà sono semplicissimi e quindi da rifare assolutamente. In questo caso li ho conditi in maniera un po’ pesante e burrosa ma con una salsa leggera di pomodoro secondo me vengono perfetti.
L’idea originale (la ricetta che avevo già in casa) prevedeva gli gnocchi bianchi, senza gli spinaci. Ho provato perciò a fare un po’ di gnocchi bianchi ma il gusto non mi è piaciuto tantissimo. Forse non erano abbastanza conditi e forse con la farina bianca 00 il gusto sarebbe stato migliore. Se volete comunque provate, è bello vedere il piatto con due colori diversi di gnocchi.

Ingredienti

gnocchi-ricotta-spinaci250 gr ricotta
400 gr spinaci
125 gr farina (io ho usato l’integrale)
2 uova
Sale, pepe

Per il condimento
1 porro
5 fette tagliate un po’ più spesse di speck
10 pomodori pachini
Olio, sale

Tempo di preparazione 30 minuti (più tempo di riposo in frigo)

Procedimento

1. Cucinare gli spinaci, io ho usato quelli congelati e li ho messi in padella con sale, pepe e olio e li ho cucinati finché non hanno perso tutta l’acqua.
2. Amalgamare la ricotta, la farina e le uova. Aggiungere gli spinaci freddi e tagliati fini. Aggiungere sale e pepe finché basta.
3. Lasciare riposare la pasta in frigo per mezz’ora.
4. Mettere a bollire l’acqua salata e cucinare gli gnocchi un po’ alla volta usando dei cucchiaini. Gli gnocchi sono pronti in 3-4 minuti, normalmente quando vengono a galla sono pronti. Scolarli e lasciarli in una terrina, finché non siamo pronti per la cena.
5. Preparare il condimento, scaldando in una padella l’olio e soffriggere il porro tagliato a rondelle sottili, aggiungere i pomodorini tagliati a pezzetti e aggiungere lo speck tagliato a striscioline. Lasciar cucinare un paio di minuti (finché il porro non si è ammorbidito) e aggiungere acqua di cottura e poi mettere in padella gli gnocchi e saltare tutto assieme.
6. Impiattare e condire con parmigiano secondo i gusti.

Ecco la versione ulteriormente semplificata della pasta alla boscaiola. In questo caso la salsa è solo con funghi e bacon e la preparazione è velocissima. Ovviamente se la salsa si lascia cucinare più a lungo diventa più gustosa.

pasta-funghi-baconIngredienti

Tortiglioni
1 vaso di passata rustica
200 gr pancetta affumicata a cubetti
Funghi (in scatola)
Cipolla
Aglio, Olio, Peperoncino

Tempo di preparazione 15 minuti (+ cottura della pasta)

 

 

Procedimento

1. Tagliare la cipolla e farla appassire, assieme all’aglio, con un po’ d’olio in una padella calda. Aggiungere il bacon ed i funghi e lasciar cucinare 5 minuti. Aggiungere sale e peperoncino.
2. Aggiungere la salsa e 1/2 bicchier d’acqua e lasciar cucinare finché la pasta non è pronta.
3. Mettere l’acqua sul fuoco e portare ad ebollizione. Cucinare la pasta.
4. Condire la pasta con la salsa, servire con abbondante parmigiano.

Ho provato a comprare i mix di legumi e ho seguito la ricetta sulla busta. Il risultato è sorprendente per una cena leggera ma sostanziosa.

zuppa-legumiIngredienti per 2 persone

1/2 confezione di legumi secchi misti
Acqua
Olio
Farina

Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 1h 30

Preparazione

1. Sciacquare i legumi sotto l’acqua, metterli in una pentola con acqua fredda.
2. Portare a ebollizione, salare e lasciar cucinare per 1h abbondante
3. Quando i legumi sono cotti, per aggiungere sapore e per addensare, mettere in una padella un po’ d’olio e un cucchiaio di farina e mescolare un po’. Aggiungere il composto alla minestra e concludere la cottura.
4. Servire ben caldo con un filo d’olio e formaggio.

Io adoro i carciofi e questa pasta è venuta veramente oltre ogni aspettativa. Io ho pensato di usare una parte dei carciofi per fare una cremina che rendesse il condimento più omogeneo ma probabilmente viene altrettanto buono con i carciofi lasciati tutti a pezzettoni.

pasta-carciofiIngredienti

Pasta
500 gr cuori di carciofo
100 gr pancetta affumicata
100 gr ricotta
Aglio, prezzemolo, olio, sale e pepe, 1/2 dado

Tempo di preparazione 30 minuti

Procedimento

1. Scaldare l’olio con l’aglio, il prezzemolo e poi i carciofi e lasciar cucinare. Aggiustare di sale e pepe e aggiungere il dado.
2. Dopo una decina di minuti aggiungere la pancetta e quando è cotta aggiungere un po’ d’acqua o di brodo.
3. Mettere a cucinare la pasta e quando la si scola mettere da parte un po’ d’acqua di cottura.
4. Mettere nel mixer metà dei carciofi, aggiungere l’acqua di cottura e la ricotta e sbattere tutto.
5. Mettere la pasta, i carciofi e la salsa liquida in una pentola e mescolare a fuoco lento.
6. Servire con abbondante formaggio grana.

Ecco un buon antipasto veloce molto piacevole e facilissimo da fare.

feta-spinaciIngredienti

500 gr spinaci
1 cipolla
1 uovo
150 gr ricotta
150 gr formaggio feta
sale, olio, pepe

Tempo di preparazione 20-30 minuti
Tempo di cottura 20-30 minuti in forno a 180°

Procedimento

1. Soffriggere la cipolla e cucinare gli spinaci e lasciarli raffreddare.
2. In una terrina sbattere l’uovo, il formaggio feta schiacciato a pezzetti e la ricotta e mescolare tutto. Aggiungere gli spinaci quando sono freddi e aggiungere sale e pepe.
3. Stendere la sfoglia e rotolarla o chiuderla tipo calzone.
4. Mettere in forno a 180° per 20 minuti. Dopo 20 minuti girare la torta in modo da cucinare l’altro lato.

Oggi per cena uno dei miei ingredienti preferiti: i peperoni! io li adoro, ne mangerei a tonnellate. Questa ricetta è molto facile, si tratta semplicemente di condire la pasta con la peperonata, ma ovviamente va benissimo anche come contorno con la carne, eventualmente in quel caso usate molto meno la passata di pomodoro.

Inoltre vi devi dire che per i sughi di questo genere, belli forti ho un ingrediente segreto che personalmente adoro: la n’duja. Non so se la conoscete, io l’ho scoperta un paio di anni fa grazie a degli amici calabresi e ora che si trova un po’ ovunque nei supermercati io cerco sempre di tenerne un po in casa perchè è ottima per rafforzare il gusto quando volete un sugo piccante. Si tratta appunto di un prodotto calabrese, una specie di salsiccia fatta con la carne di maiale (anche molte parti grasse) lasciata insaporire con tanto tanto peperoncino. Si può mangiare anche spalmata sul pane e con la salsiccia viene la fine del mondo. Comunque tornando a noi, io ultimamente la uso per i sughi. La metto a crudo nella pentola, ci aggiungo la cipolla e gli altri ingredienti del sugo (tipo i peperoni oggi) e poi lascio che si sciolga e si incorpori al sugo, prima di aggiungere la passata. Visto che è bella grassa non aggiungo nemmeno l’olio. Ovviamente il trucco funziona solo se vi piace mangiare piccante.

pasta peperoni

Ingredienti

Pasta QB
2 peperoni
2 cipolle
1 cucchiaio di n’duja
1 bicchiere di passata rustica di pomodoro
Sale

Tempo di preparazione 30 minuti

1. Tagliare i peperoni a quadrotti e le cipolle a fette. Mettere tutto in padella con la n’duja e far cucinare 2 minuti mescolando finchè la n’duja non si è sciolta.
2. Aggiungere un po’ d’acqua e lasciar cucinare 10 minuti a fuoco vivo mescolando di tanto in tanto e lasciando coperto.
3. Abbassare il fuoco e aggiungere la passata di pomodoro e un altro bicchiere d’acqua. Lasciar cucinare una 20ina di minuti minimo.
4. Cucinare la pasta, scolarla e condire con la salsa a piacimento.
5. Ovviamente un abbondante strato di parmigiano può rendere questo piatto ancora più favoloso.

Tortillas con tutto! (74)

Avete voglia di qualcosa di assolutamente sbrodoloso e lussurioso? Ecco il piatto che fa per voi, io adoro preparare un sacco di ingredienti e poi metterli tutti nella tortilla. E’ una buona idea per quando invitate degli amici e non avete posti a sedere e volete organizzare un piccolo buffet! Ovviamente da accompagnare con una bella birra ghiacciata.

tortillaIngredienti

Tortillas
Carne macinata
Cipolla
Cavolo Cappuccio
Peperone
Carote
Fagioli neri o rossi
Formaggio tipo provola
Ketchup e Mayonese
Sale, pepe, peperoncino

Tempo di preparazione: 30 minuti

tortillas

Procedimento

1. Per prima cosa scaldate la cipolla in una pentola e aggiungete la carne e fatela cucinare insaporendola con sale e peperoncino.
2. Cucinate i fagioli in una pentola a parte
3. Tagliate il peperone a striscie e cucinatelo in padella con un po’ d’olio
4. Tagliate sottile il cavolo cappuccio dopo averlo lavato e mettetelo in una terrina
5. Grattugiate le carote e mettetele in una ciotola
6. Grattugiate il formaggio e mettetelo in una ciotola
7. Tagliate una cipolla sottile e mettetelo in una ciotola
8. Quando la carne e i peperoni e i fagioli sono pronti, scaldate in una padella grande le tortillas.
9. Disponete tutti gli ingredienti sul tavolo/banco e ognuno può preparare la sua tortilla ideale.

BUON APPETITO!

Se vi piace un piatto leggero e veloce e insaporito dalla soia, questo fa al caso vostro! Buonissimo e assolutamente dietetico…

pollo e cavoloIngredienti

1 petto di pollo
1/2 cavolo cappuccio
1 Cipolla
Salsa di soia
Olio, peperoncino, succo di limone

Tempo di preparazione: 20 minuti

Procedimento

1. Tagliare il petto di pollo a pezzettoni e insaporirli con succo di limone, sale e peperoncino
2. In una padella scaldare l’olio e aggiungere la cipolla tagliata fine e poi aggiungere il pollo
3. Lavare il cavolo cappuccio e tagliarlo a striscioline
4. Aggiungere il cavolo cappuccio in padella e aggiungere la soia
5. Coprire con un coperchio e lasciar arrivare a cottura mescolando di tanto in tanto.