Lo so che questa è una ricetta a dir poco ridicola, ma praticamente non mi ricordo mai di farla e invece il risultato è buonissimo e soprattutto serve per variare un po’ la dieta. In questo caso ho usato la pancetta, ma si può usare lo speck o il prosciutto crudo. Ho cucinato la carne nel burro, seguendo la ricetta che ho trovato, ma sono sicura che per la mia dieta proverò a farli in padella senza grassi e il risultato sarà comunque buonissimo.
Assieme alla carne ho servito le Patate in tecia, un modo tipico triestino di fare le patate di cui metterò la ricetta a breve sul blog, in separata sede.

saltinboccaIngredienti

Fettine di pollo sottili
Fettine di pancetta
Edamer tagliato a fettine
Vino bianco
Burro, origano, spezie, sale, pepe, succo di limone

Tempo di preparazione 15 minuti + cottura (io le ho cucinate per mezz’ora perché a mio marito piace la carne stracotta 😉

Procedimento

1. Togliere la carne dal frigo e insaporirla con gli odori: sale, pepe, origano, succo di limone
2. Arrotolare ciascuna fettina di pollo con una fettina di pancetta e una fettina di formaggio e fissare con lo stuzzicadente. Procedere con tutte le fettine (calcolare minimo 4 fettine a persona, se fate un piatto unico).
3. Lasciar riposare una mezz’oretta o più.
4. Al momento di cucinarle, scaldare una padella con un po’ di burro e adagiarvi gli involtini. Far rosolare su entrambi i lati a fuoco alto e poi sfumare con del vino bianco e aggiungere le spezie.
5. Cucinare fino a completa cottura, aggiungendo eventualmente un po’ d’acqua e un po’ di vino, a seconda dei gusti.
6. Servire con il contorno prescelto.

Annunci